Oben


“Oben” in tedesco significa “Up”, cioè “Su”. Ma non si tratta del celebre lungometraggio d’animazione Pixar, bensì di un corto presentato all’esame finale della EMCA, scuola di animazione della Camera di Commercio di Angoulême, in Francia. Questa scuola si avvale del sostegno finanziario del Fondo Sociale Europeo e del sindacato di settore della città di Angoulême. Grazie a questo sostegno, la scuola prepara ogni anno studenti come Thierno Bah, Noé Giuliani , Pierre Ledain e David Martins da Silva, autori di questo cortometraggio. Il racconto è una metafora della perseveranza dell’uomo nel raggiungere le vette più alte e difficili -volontà che sopravvive anche alla morte poiché trasmessa dall’esempio, qui rappresentato in modo semplice ma espressivo. Un percorso disegnato attraverso linee spigolose che rimandano all’asprezza delle montagne e alla durezza della salita, ma anche alla tenacia del protagonista. Il corto è accompagnato dal sonoro di Prince N’Gouda Ba, un ex studente di matematica ora dedito al sound design, che ritroviamo anche in un altro lavoro per l’esame finale presso la EMCA: Lux, di Juliette Oberndorfer.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: